• UNI EN 14766 : 2006

    Superseded A superseded Standard is one, which is fully replaced by another Standard, which is a new edition of the same Standard.

    MOUNTAIN-BICYCLES - SAFETY REQUIREMENTS AND TEST METHODS

    Available format(s): 

    Superseded date:  20-11-2014

    Language(s): 

    Published date:  01-01-2006

    Publisher:  Ente Nazionale Italiano di Unificazione (UNI)

    Sorry this product is not available in your region.

    Add To Cart

    Table of Contents - (Show below) - (Hide below)

    PREMESSA
    INTRODUZIONE
    1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE
    2 RIFERIMENTI NORMATIVI
    3 TERMINI E DEFINIZIONI
    4 REQUISITI E METODI DI PROVA
      4.1 Prove di frenata e prove di resistenza - requisiti
           speciali
           4.1.1 Definizione di prove di frenata
           4.1.2 Definizione di prove di resistenza
           4.1.3 Numero e condizione dei provini per le prove
                  di resistenza
           4.1.4 Tolleranze di accuratezza delle condizioni
                  per le prove di frenata e di resistenza
      4.2 Bordi taglienti
      4.3 Sicurezza e resistenza degli elementi di fissaggio
           legati alla sicurezza
           4.3.1 Sicurezza delle viti
           4.3.2 Coppia di rottura minima
           4.3.3 Biciclette pieghevoli
      4.4 Metodi di rilevamento delle fessure
      4.5 Sporgenze
           4.5.1 Requisito
           4.5.2 Metodo di prova
      4.6 Freni
           4.6.1 Sistemi di frenata
           4.6.2 Freni a mano
           4.6.3 Collegamento del gruppo freno e requisiti dei cavi
           4.6.4 Gruppi dei ceppi dei freni e delle pastiglie dei
                  freni - Prova di sicurezza
           4.6.5 Regolazione del freno
           4.6.6 Sistema frenante a comando manuale - prova di
                  resistenza
           4.6.7 Prestazioni di frenata
           4.6.8 Freni - prova di resistenza al calore
      4.7 Sterzo
           4.7.1 Manubrio - dimensioni
           4.7.2 Impugnature e tappi del manubrio
           4.7.3 Cannotto del manubrio - tacca della profondità
                  di inserimento o arresto positivo
           4.7.4 Prolunga del cannotto del manubrio nel cannotto
                  della forcella - requisiti di bloccaggio
           4.7.5 Stabilità dello sterzo
           4.7.6 Gruppo sterzo - prove di resistenza statica
                  e di sicurezza
           4.7.7 Gruppo manubrio e cannotto - prova di fatica
      4.8 Telai
           4.8.1 Telai ammortizzati - Requisiti speciali
           4.8.2 Gruppo telaio e forcella anteriore - prova
                  d'urto (massa in caduta)
           4.8.3 Gruppo telaio e forcella anteriore - prova
                  d'urto (telaio in caduta)
           4.8.4 Telaio - prova di fatica con forze di pedalata
           4.8.5 Telaio - prova di fatica con forze orizzontali
           4.8.6 Telaio - prova di fatica con una forza verticale
      4.9 Forcella anteriore
           4.9.1 Generalità
           4.9.2 Mezzi di posizionamento del perno e fissaggio
                  della ruota
           4.9.3 Forcelle ammortizzate - requisiti speciali
           4.9.4 Forcella anteriore - prova di flessione statica
           4.9.5 Forcella anteriore - prova d'urto all'indietro
           4.9.6 Forcella anteriore - prova di fatica a flessione
           4.9.7 Forcelle destinate all'utilizzo con freni sul
                  mozzo o freni a disco
      4.10 Ruote e gruppi ruota/pneumatico
           4.10.1 Accuratezza di rotazione
           4.10.2 Gruppo ruota/pneumatico - distanza superficiale
           4.10.3 Gruppo ruota/pneumatico - prova di resistenza
                  statica
           4.10.4 Fissaggio delle ruote
           4.10.5 Ruote - dispositivi di sgancio rapido
      4.11 Cerchi, pneumatici e camere d'aria
           4.11.1 Pressione di gonfiaggio dei pneumatici
           4.11.2 Compatibilità dei pneumatici e dei cerchi
           4.11.3 Usura del cerchio
      4.12 Parafanghi
           4.12.1 Requisito
           4.12.2 Fase 1: Metodo di prova - ostruzione tangenziale
           4.12.3 Fase 2: Metodo di prova - forza radiale
      4.13 Pedali e sistema di azionamento pedale/pedivella
           4.13.1 Superficie di contatto del pedale
           4.13.2 Distanza superficiale dei pedali
           4.13.3 Gruppo pedale/asse del pedale - prova di
                  resistenza statica
           4.13.4 Asse del pedale - prova d'urto
           4.13.5 Pedale/asse del pedale - prova di durabilità
                  dinamica
           4.13.6 Sistema di azionamento - prova di resistenza
                  statica
           4.13.7 Gruppo pedivelle - prove di fatica
      4.14 Selle e tubi reggisella
           4.14.1 Generalità
           4.14.2 Dimensioni limite
           4.14.3 Tubo reggisella - Tacca della profondità
                  di inserimento o arresto positivo
           4.14.4 Sella/tubo reggisella - prova di sicurezza
           4.14.5 Sella - prova di resistenza statica
           4.14.6 Sella e morsetto del tubo reggisella - prova
                  di fatica
           4.14.7 Tubo reggisella - prova di fatica
      4.15 Catena di azionamento
      4.16 Copricatena
           4.16.1 Requisito
           4.16.2 Diametro del disco della corona
           4.16.3 Dispositivo di protezione della catena
           4.16.4 Guida del cambio di marcia anteriore combinata
      4.17 Dispositivo di protezione dei raggi
      4.18 Sistemi di illuminazione e catarifrangenti
           4.18.1 Illuminazione e catarifrangenti
           4.18.2 Fascio di cavi
      4.19 Dispositivo di segnalazione
      4.20 Prova su strada su una bicicletta completamente
           assemblata
           4.20.1 Requisito
           4.20.2 Metodo di prova
    5 ISTRUZIONI DEL FABBRICANTE
    6 MARCATURA
      6.1 Requisito
      6.2 Prova di durabilità
           6.2.1 Requisito
           6.2.2 Metodo di prova
    APPENDICE A (informativa) - SPIEGAZIONE DEL METODO DEI
                MINIMI QUADRATI PER OTTENERE LA LINEA DI
                MIGLIOR ADATTAMENTO E LE LINEE DEL LIMITE +/- 20%
                PER LA LINEARITA DELLE PRESTAZIONI DI FRENATA
    APPENDICE B (informativa) - GEOMETRIA DELLO STERZO
    BIBLIOGRAFIA

    Abstract - (Show below) - (Hide below)

    Describes safety and performance requirements for the design, assembly, and testing of bicycles and sub-assemblies intended for off-road, rough-terrain use, and lays down guide lines for instructions on the use and care of such bicycles.

    Standards Referencing This Book - (Show below) - (Hide below)

    ISO 7636:1984 Bells for bicycles and mopeds Technical specifications
    ISO 1101:2017 Geometrical product specifications (GPS) — Geometrical tolerancing — Tolerances of form, orientation, location and run-out
    ISO 9633:2001 Cycle chains — Characteristics and test methods
    ISO 5775-1:2014 Bicycle tyres and rims Part 1: Tyre designations and dimensions
    ISO 3452-3:2013 Non-destructive testing Penetrant testing Part 3: Reference test blocks
    ISO 5775-2:2015 Bicycle tyres and rims Part 2: Rims
    ISO 3452-2:2013 Non-destructive testing Penetrant testing Part 2: Testing of penetrant materials
    ISO 3452-4:1998 Non-destructive testing Penetrant testing Part 4: Equipment
    • Access your standards online with a subscription

      Features

      • Simple online access to standards, technical information and regulations
      • Critical updates of standards and customisable alerts and notifications
      • Multi - user online standards collection: secure, flexibile and cost effective